SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO

Seb Diet Ory Bovino Concentrato per una migliore efficienza alimentare 

Descrizione

IL PROBLEMA

Aumentare l’efficienza nutritiva della razione rimane l’obiettivo chiave per i nutrizionisti di tutto il mondo. Con il mancato adeguamento del prezzo dei prodotti zootecnici al costo della alimentazione, problema ancor più vero nell’allevamento bovino, professionisti del settore sono alla ricerca di sistemi e additivi per migliorare e ottimizzare i processi digestivi e assorbitivi al fine di aumentare la produzione.

Rimane fondamentale che una corretta alimentazione costituisce sempre il fondamento di una mandria di vacche produttive e redditizie.

Nei ruminanti i microrganismi del rumine collaborano efficacemente nella digestione dei foraggi e meno per quella dei concentrati. Purtroppo, le razioni per bovini da latte, specie se ad alta produzione, contengono sempre meno foraggi e molti concentrati. Spesso infatti sono carenti della fibra necessaria per mantenere in condizioni ottimali l’ecosistema ruminale. In questo modo, a causa del progressivo peggioramento delle condizioni ruminali e fisiologiche, gli animali diventano sempre più sensibili ai problemi metabolici ed a volte ad infezioni.

Il processo di assimilazione degli alimenti per produrre carne, latte, uova, lana, ecc. si basa su due tappe fondamentali:

  • Digestione
  • Assorbimento

I due processi devono essere coordinati, in quanto i vari nutrienti hanno siti di assorbimento ben definiti. Pertanto tutti i nutrienti che si dovessero rendere disponibili in settori dell’ intestino non deputati al loro assorbimento non sono più utilizzabili dall’ animale, bensì verrebbero metabolizzati dalla flora microbica , specialmente quella residente nel grosso intestino, con enorme spreco di energia e nei casi più negativi con la rottura degli equilibri che si istaurano tra le varie popolazioni microbiche , equilibri che contribuiscono al mantenimento di un accettabile stato di salute degli individui. Tali squilibri possono causare stati patologici intestinali anche gravi

LA SOLUZIONE

SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO agisce su entrambi i processi:

  • migliorando la redditività ma in fra tempo si preoccupa del benessere animale controllando i processi infiammatori che spesso sono causa di molteplici disordini metabolici,
  • e migliorando la capacità del rumine ad adeguarsi in breve tempo ai nuovi regimi alimentari.

SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO accelera i processi di digestione con l’apporto di numerosi enzimi ottenuti con la fermentazione di diversi microrganismi. I principali attori microbici produttori di enzimi sono:

  • Aspergillus oryzae: produttore di amilasi, proteasi, cellulasi, lattasi, fitasi, ecc.
  • Batteri produttori di acido lattico

Il processo assorbitivo viene migliorato per effetto dell’attività anti ossidativa e antiinfiammatoria esercitando sull’epitelio ruminale. Le pareti dei prestomaci infatti esprimono sia recettori proinfiammatori che anti-infiammatori dell’immunità innata.

La presenza nel prodotto di lieviti funghi e di batteri specie specifici noti per i loro effetti immunomodulatori, contribuiscono ad aumentare le difese immunitarie degli animali depressi dallo stress del parto e da quello metabolico.

I beta-glucani presenti in prodotto derivate dalla composizione strutturale di lieviti, funghi, alcuni batteri sono noti per i loro effetti immunomodulatori.

 
 
OTTIMIZZARE LA QUALITÀ DEL FORAGGIO PER PRESTAZIONI MIGLIORI

SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO include alte concentrazioni di enzimi digestivi per aiutare a scomporre componenti di mangime come proteine, amidi e fibre vegetali cellulosiche. Aiuta a ottimizzare la digestione dei mangimi nei ruminanti attraverso la stimolazione naturale dei funghi e dei batteri del rumine, migliorando le prestazioni degli animali.

 

EFFETTO SULLA COMPOSIZIONE DEL MICROBIOTA

SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO attraverso la presenza di specifici batteri intestinali, è in grado di:

  • stimolare la produzione di popolazioni microbiche autoctone stabili e attive,
  • promuovere la produzione epiteliale di muco e anticorpi, indotta da specifici antigeni e altre frazioni proteiche biologicamente attive sulla parete cellulare batterica,
  • migliorare la capacità dei microrganismi intestinali di metabolizzare composti tossigenici,
  • contrastare lo sviluppo delle popolazioni di saprofiti che producono tossine grazie alle biocine prodotte durante la fermentazione e che agiscono specificamente su patogeni come E. coli e Clostridium;
  • ridurre gli stati infiammatori a livello della mucosa indotti da grandi quantità di acido lattico.

 

 
 
SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO MIGLIORA LO STATO DEL BIOFILM

La fermentazione dei nutrienti nel rumine supporta un ciclo vitale che coinvolge migliaia di miliardi di batteri.Gli enzimi esogeni possono agire direttamente sulla nutrizione o potrebbero stimolare indirettamente l’attività digestiva attraverso effetti sinergici sui microrganismi del rumine. La sinergia tra gli enzimi esogeni e gli enzimi microbici del rumine può essere definita come l’effetto aumentato di queste due entità cooperative. Gli enzimi amilolitici e proteolitici derivanti da A.O permettono al biofilm microbico di utilizzare l’energia e proteine senza aspettare lo sviluppo della sua produzione enzimatica specifica.

 

 
 
Una corretta alimentazione non solo comporta benefici sulla sua salute, ma è anche garanzia di una migliore e più abbondante produzione

Aumentando la disponibilità di carboidrati e la digeribilità delle fibre, SEB DIET ORY BOVINO CONCENTRATO contribuisce ad aumentare la produttività e l’efficienza di utilizzo dei mangimi

 

DISPONIBILE NELLE CONFEZIONI:

Sacco 25 Kg