loader
AKRON Srl

Un importante alleato per la crescita e lo sviluppo ottimale del tuo vitello


News

14 Febbraio 2022

Ti aiutiamo a capire come prenderti cura dei tuoi vitelli quando hanno carenze di #ferro

Alla nascita molti vitelli sono già carenti di ferro e quindi sono anemici, ne conseguirà che la produzione del sangue, nel suo insieme di componenti, sarà perturbata. Una quantità sufficiente di ferro è fondamentale per i vitelli. Ne hanno bisogno per il trasporto dell'ossigeno, per le difese immunitarie, per una crescita ottimale, per un buon indice di trasformazione e per una generale condizione di forma. Una riduzione dell’emoglobina corrisponde a una riduzione della quantità di ossigeno a disposizione dei vari organi che in questa fase di vita si stanno sviluppando. I primi a risentire sono il sistema cardiovascolare, il sistema nervoso centrale e l’apparato muscolare. Anche l’immunità del vitello potrà risentirne perché il ferro ricopre un ruolo importante nella produzione di anticorpi.

Il ferro presente nell'organismo deriva dall'apporto dietetico, che consente di mantenere un equilibrio tra assorbimento e perdite quotidiane. Integrare il ferro insieme al colostro è consigliabile persino quando, conclusa la fase colostrale quando si passa al latte in polvere per vitelli.

 

In queste delicate situazioni, consigliamo la somministrazione del prodotto IMPRINTING IG+FE, un mangime complementare dietetico per vitelli a base di ferro basato su un processo di fermentazione di Aspergillus oryzae e contiene prodotti derivati dalla lavorazione delle uova (fonte di immunoglobuline).

I vitelli hanno un fabbisogno giornaliero di ferro di circa 100mg, ogni 30 gr di prodotto contiene 200 mg di Fe e serve appunto ad integrare la normale dieta.

Il ferro ha un ruolo importante su diversi processi dell’organismo ed è necessario per la sintesi di emoglobina (proteina che trasporta l'ossigeno alle cellule), di mioglobina e di collagene ( per un sviluppo coretto degli muscoli); è inoltre indispensabile nei processi di respirazione cellulare e nel metabolismo degli acidi nucleici. Ha inoltre un ruolo nella difesa immunitaria e nello scambio di informazioni tra i neuroni. Una carenza di ferro influenza il colore della carne nei vitelli. Il vitello bianco risulta molto pallido perché diventa anemico e manca di quei pigmenti di carne e sangue che sono ad alto contenuto di ferro.