Depurazione industriale

Richiedi informazioni

""
1
Previous
Next

Akrocomp

Microrganismi solidi per il compostaggio domestico

Dati Tecnici:

Temp. max.: 10° C

Confezioni: Taniche da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: IDistribuire uniformemente sulla massa da compostare, all’inizio della fase di preparazione. La dose deve essere scelta in relazione alle caratteristiche analitiche e alla tipologia dei reflui da trattare. Approssimativamente, la dose d’impiego può essere indicata in circa 0,500 grammi per metro cubo di residui. Successivamente al completamento del primo stadio di compostaggio, si utilizzano sempre lo stesso dosaggio per le aggiunte successive.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

Bactyzen Denitrificans S

Inoculo enzimobatterico per il trattamento di denitrificazione

Dati Tecnici:

Temp. max.: 10° C

Confezioni: Taniche da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO D’INOCULO: 30 g/m3 di volume della vasca di denitrificazione per tre giorni oppure: 10g/g di azoto presente
DOSAGGIO DI MANTENIMENTO: 5 g/m3 di volume della vasca di denitrificazione fino all’instaurarsi della reazione.
I dosaggi consigliati sono indicativi; essi dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami, dal pH del refluo, rapporto N da eliminare / g di fango necessario.
Fornire sempre carbonio bioassimilabile
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

Bactyzen Nitrificans S

Inoculo batterico per la trasformazione nitrica dell’azoto in reflui industriali e civili

Dati Tecnici:

Temp. max.: 10° C

Confezioni: Taniche da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 80 – 100 g/m3 di volume del reattore
MANTENIMENTO 5 – 50 g/m3 di portata giornaliera
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi; essi dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione delle acque di scarico, dalla quantità delle sostanze schiumogene.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

Pan Zym

Enzimi ad azione coadiuvante ed energetica

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO D’INOCULO: 20 – 30 g/m3 di volume per 5 – 10 giorni
DOSAGGIO DI MANTENIMENTO: da calcolare in funzione dei risultati
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami, dalla quantità dei tensioattivi e dalla quantità della biomassa.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 A S

Microrganismi per il trattamento delle acque comunali

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 80 – 100 g/m3 di volume del reattore
MANTENIMENTO 5 – 50 g/m3 di portata giornaliera
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 B S

Microrganismi per il trattamento liquami delle tintorie-stamperie e dell’industria tessile

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: in presenza di alti livelli di COD e BOD (COD > 1000 ppm e BOD > 250 ppm)
– Dosaggio di attacco shock: 80 – 100 g/m3 di bacino ossidativo, compreso il volume del bacino di sedimentazione
– Dosaggio di mantenimento: 10 g/m3 di bacino ossidativo escluso il volume del bacino di sedimentazione ad intervalli di 10 giorni
in presenza di livelli più bassi di COD e BOD (rapporto COD/BOD = 2) dosaggio di attacco a scalare:
– Il primo giorno: 20 – 30 g/m3 di bacino ossidativo compreso il volume del bacino di sedimentazione
– Dal secondo giorno per 10 giorni: ridurre la quantità iniziale del 10% ogni giorno
Distribuire accuratamente nella vasca di ossidazione, evitando lo spurgo del fango attivo durante i programma di avviamento e nella fase di do saggio per non disperdere la biomassa.
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 C S

Microrganismi per il trattamento di sostanze tensioattive e di fenoli

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSE D’URTO INIZIALE: 80 – 100 g/m3 di volume del reattore biologico
DOSE GIORNALIERA: 5 mg/mg di tensioattivo da degradare
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami, dalla quantità dei tensioattivi e dalla quantità della biomassa.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 D S

Microrganismi per il trattamento di liquami ricchi di grassi provenienti dalle industrie alimentari (macelli, salumifici, conserviere, ecc) e dell’industrie tessili

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO DI INOCULO: 50 – 70 g/m3 di volume per almeno tre giorni .
DO SAGGIO DI MANTENIMENTO: 5 – 10 g/m3 di volume.
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami, dalla quantità dei tensioattivi e dalla quantità della biomassa.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 E S

Microrganismi per il trattamento dei liquami e acque reflue delle industrie conserviere

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 80 – 100 g/m3 di volume del reattore
MANTENIMENTO 5 – 50 g/m3 di portata giornaliera
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 F S

Microrganismi per il trattamento di fanghi filamentosi.

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO DI INOCULO: 50 g/m3 di reattore biologico
DOSAGGIO DI MANTENIMENTO: 1 – 5 g/m3 di liquame influente giorno
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa.
È consigliato, prima dell’inoculo del W.B.A. 10 E S , almeno 24 ore prima, immettere nella vasca di ossidazione 0,01 Kg (litro) pari 10 grammi di ipocorito di sodio (NaCIO) commerciale soluzione al 12% ogni m3/h di liquame da riciclo (es. 0,5 kg di ipoclorito di sodio per 50 m3/h)
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 H S

Microrganismi per miscela nitrificante

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO D’INOCULO: 50 g/m3 di bacino ossidativo per tre giorni
DOSAGGIO DI MANTENIMENTO: (dopo il terzo giorno):1 g/g di N-NH4 da convertire
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa.
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 I S

Microrganismi per la riduzione delle sostanze azotate trasformando l’azoto nitrico in azoto gassoso

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: DOSAGGIO D’INOCULO: 30 g/m3 di volume della vasca di denitrificazione per tre giorni oppure:l0g/g di azoto presente
DOSAGGIO DI MANTENIMENTO: 5 g/m3 di volume della vasca di denitrificazione fino all’instaurarsi della reazione
I dosaggi consigliati sono indicativi; essi dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami, dal pH del refluo, rapporto N da eliminare / g di fango necessario.
Fornire sempre carbonio bioassimilabile;
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 L S

Microrganismi per il trattamento liquami dei depuratori di cui si vuole ottenere la riduzione delle sostanze azotate trasformando l’azoto nitrico in azoto gassoso

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 50 – 70 g/m3 di volume della vasca di ossidazione per almeno 10 giorni
MANTENIMENTO 10 g/m3 di volume della vasca di ossidazione
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassaSi consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. 10 M S

Inoculo batterico per l’avviamento ed il mantenimento dei processi di digestione biologica di sostanza organica presente nei fondali di laghi e fiumi

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 80 – 100 g/m3 di volume del reattore
MANTENIMENTO 5 – 50 g/m3 di portata giornaliera
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

W.B.A. Bioremediation S

Inoculo batterico per l’avviamento ed il mantenimento dei processi di recupero ambientale

Dati Tecnici:

Temp. max.: 40° C

Confezioni: Secchi da 1, 5, 10 e 25 Kg

Dosaggi: INOCULO 80 – 100 g/m3 di volume del reattore
MANTENIMENTO 5 – 50 g/m3 di portata giornaliera
I dosaggi consigliati e la durata dei trattamenti sono indicativi, dipendono dalle caratteristiche dell’impianto, dalla composizione dei liquami e dalla quantità della biomassa
Si consiglia di consultare il nostro servizio tecnico per determinare le variabili operative dell’impianto e definire dosaggi ed il programma d’intervento

Richiedi informazioni sui nostri prodotti

CONTATTACI